Mandaci il tuo disegno e il tuo capitolo di Acqua Dolce

...Con gli amici della scuola,

solca il mare,

verso l'isola lei vola.

Ha una cosa da cercare:

la conchiglia in fondo al mare!

Così poi potrà parlare.

Quell’isola incantata…

Acqua Dolce lì è nata!

I suoi occhi color del mare

Valgon più delle parole.

Se li guardi puoi capire

cosa ha in fondo al cuore.

Nostalgia dei giorni belli,

vento caldo nei capelli,

quando tutto era colore

tanta pace e tanto sole.

I suoi amici Delfo e Fino,

Verdicchio il gabbiano,

la scimmietta birichina

fan felice la bambina.

…mezza luna, lì nel mare,

giù dal cielo per incantare,

chi ci crede può volare,

storie e amore può sognare.

 

 

Claudio Fiorini

 

La filastrocca di Acqua Dolce 

 

 

 Acqua Dolce e' una bambina un po' strana e assai carina, dentro l'acqua lei e' nata

in un'isola incantata.

Ma al ritorno suo in citta'

tutto bene, ahime', non va!

Senza il mare e senza amici, non si puo' essere felici.

 

Altra cosa da affrontare e' che lei non sa parlare:

per la mamma non e' un problemone

ma il papa' va in depressione. 

Anche a scuola va tutto male: 

pensan che non sia normale! 

Vien sospesa e poi cacciata 

solo per qualche biricchinata.

Che disastro! Che si fa? 

Acqua e triste cosi non va! 

ma diventa buona e forte

vuol cambiare la sua sorte........................

.....

continua tu la filastrocca ed inviala a: acquadolce@infinito.it......la piu' bella verra' pubblicata!!!!! 

 

Autore: i bambini della II C della Scuola Elementare Tivoli I.

 

 

 

A COME ACQUA DOLCE

 

Questa storia è cominciata

in un’isola incantata.

 

Una bimba vi è atterrata

e Acqua Dolce l’han chiamata.

 

Si diverte la bambina

in quell’acqua cristallina.

 

Con Verdicchio il gabbiano

che può andare assai lontano;

 

coi delfini Delfo e Fino

che cavalca ogni mattino;

 

Gubigù, dolce scimmietta

tiene a bada la bimbetta.

 

Quest’isola non è perfetta

perché un pericolo ben presto l’aspetta.

 

Lo squalo spiaggia si avventura

e tutti adesso hanno paura.

 

La vicenda poi continua

ma più niente è come prima.

 

Acqua Dolce torna in città

e più triste diventerà.

 

Ma la conchiglia che apparirà

un miracolo farà.

 

Un nuovo viaggio ora l’aspetta

verso quell’isola lei è diretta.

 

I suoi compagni le sono accanto

e lei sorride come d’incanto.

 

Ogni incertezza è ormai superata

e nuovamente felice è tornata.

 

Laura Dattini, VB Scuola Primaria IV novembre di Roma 

 

 

Discover the playlist Nuova playlist with Chilli Band

"Nei romanzi di Andrea Bouchard l'immaginazione dei ragazzi invade e trasforma il mondo adulto, mostrando quali sono davvero le cose importanti." Rivista Andersen

Andrea Bouchard organizza a Roma dei corsi di scrittura per bambini e ragazzi e corsi di formazione e aggiornamento per genitori ed insegnanti.

se interessati scrivere a:

scuole@andreabouchard.com